Lumi Industries
LT_banner_mn.jpg

The New LumiFold

Alla ricerca di una stampante 3D a resina compatta, portatile e di alta qualità

The New Lumifold TB

Come funziona?

New Lumifold è una stampante 3D rivoluzionaria, basata su un sistema originale brevettato che permette al dispositivo di essere ultracompatto e facilmente trasportabile.

Ci piace sperimentare e la nostra prima versione è New Lumifold TB, dove abbiamo scelto di utilizzare un normale tablet come fonte di luce. È stata la scelta migliore per mostrare l'estrema compattezza che questa linea di stampanti 3D può raggiungere, insieme alla possibilità di dare una nuova vita al tuo iPad come protagonista del processo di stampa 3D. A differenza di altri progetti usciti negli scorsi anni e che utilizzano uno smartphone, noi utilizziamo il modello iPad Mini 3 o 4, con una risoluzione sull'asse XY di 78 micron, garantendo un'area di stampa più ampia di 10 * 10 cm senza le seccature delle funzioni di un cellulare (chiamate/messaggi).

Il tablet è inserito sotto la vaschetta di resina, coperto da un sottile foglio di FEP. Un'app proprietaria affetta ed elabora il modello 3D. Una volta che il file è pronto per la stampa, è sufficiente cliccare su "start": la stampante 3D, connessa tramite Bluetooth all'iPad, si sposterà ogni volta che un livello è stato curato grazie alla luce emessa dallo schermo stesso. Quando spenta e chiusa la stampante ha le seguenti dimensioni 18*28*h.8 cm quando è completamente aperto può raggiungere circa 18 cm, garantendo un’altezza di ben 10 cm ai modelli stampati in 3D.

La resina utilizzata non è la solita resina UV, ma una formula speciale molto più reattiva alla luce visibile, chiamata "daylight", è un po’ più lenta delle normali resine UV, ma il risultato è eccellente.

Specifiche tecniche

New_Lumifold_s.jpg
  • Dimensioni della stampante chiusa: 28 * 18 * h.8 cm

  • Dimensione della stampante completamente aperta: 28 * 18 * circa 18 cm

  • Volume di stampa: 10 * 10 * h.10 cm

  • Risoluzione X/Y :78 micron

  • Risoluzione Z: fino a 25 micron.

  • Resine: resine daylight

  • Sorgente di luce: iPad mini 3/4 (è possibile utilizzare anche altri tablet e smartphone, tuttavia il dispositivo attuale è stato progettato specificamente per l'iPad mini 3/4) attraverso un'app progettata per funzionare su IOS.

  • Connessione Bluetooth tra tablet e stampante

  • Design brevettato

New LumiFold TB al premio Manus 2019

Dal 2015, Lumi Industries partecipa con i suoi dispositivi dal design futuristico al concorso Manus che premia le applicazioni più interessanti dei cuscinetti a strisciamento in plastica prodotti da Igus, lazienda leader nella fabbricazione di componentistica tecnica. Nell’ edizione 2019, su 445 partecipanti provenienti da 32 nazioni diverse, il progetto New LumiFold TB viene insignito della “Speciale Menzione della Giuria”.

 

Come tutto è iniziato

LumiFold è stata la nostra prima stampante 3D rivoluzionaria. Lanciata nel 2013, Lumifold, era la prima stampante 3D a resina compatta, portatile e persino pieghevole!

Lumifold_stampa3D.jpg

Fu presentata ufficialmente alla prima European Maker Faire di Roma, è stato la protagonista della nostra prima campagna di crowdfunding su Indiegogo e ha attirato l'interesse della stampa internazionale, come l’inglese Guardian, perchè per la prima volta, si introduceva l’idea di compattezza e portabilità nel mondo della stampa 3D.

Questo è stato il punto di partenza della nostra ricerca di compattezza e portabilità nella stampa 3D a resina. Infatti, riteniamo che, in un modo simile all'evoluzione dei computer, dai grandi mainframe ai personal computer compatti, la compattezza aiuterà la diffusione delle stampanti 3D.

Perchè compattezza e portabilità

Ci sono diversi vantaggi nell'avere una stampante 3D portatile e compatta: occupa poco spazio, è più facile da condividere e apre la strada a scenari interessanti.

Come un insegnante che potrebbe portare una stampante 3D nella sua valigetta e stampare modelli 3D durante le sue lezioni; o medici, che durante una conferenza, potrebbero creare parti stampate in 3D per colleghi o pazienti, mostrando la parte in cui intendono operare. Gli scenari possibili includono anche presentazioni dal vivo per aziende orafe o di moda, in cui sarebbe possibile fare una presentazione con la stampante 3D e creare per il cliente, o con il cliente, un prototipo “live”.

A-Village-Doctor-in-Bangladesh.jpg

Anche nei paesi in via di sviluppo, una macchina in grado di stampare in 3D con grande precisione, ma facile da trasportare, può essere non solo utile, ma anche un radicale passo in avanti per le cure mediche in aree di emergenza; una stampante 3D più compatta significa anche che può essere integrata in altri sistemi o che nello stesso spazio di una stampante 3D convenzionale possono essere aggiunte più funzioni. Maggiori informazioni in questo articolo sull'importanza della compattezza.

L’evoluzione di un’idea: The New Lumifold

Nel 2015, abbiamo sviluppato un meccanismo unico per l'asse Z di una stampante 3D che consente di progettare macchine estremamente compatte per la prototipazione rapida.

La sua caratteristica più interessante è che l'altezza totale della stampante 3D, quando è chiusa, è inferiore all'altezza massima della parte stampata in 3D, mentre si espande durante la stampa. Questo sistema può essere integrato in diversi tipi di stampanti 3D ed ora è brevettato.

Negli ultimi anni abbiamo visto molte innovazioni nel modo in cui la resina viene polimerizzata, ma il sistema di sollevamento meccanico dell’asse Z, rimane per lo più invariato; pensiamo che la nuova soluzione New LumiFold possa essere un'innovazione dirompente che cambierà completamente il modo in cui le stampanti 3D sono concepite e progettate.

Questo sistema può essere applicato a diverse tecnologie di stampa 3D come filamenti o tipi diversi di tecniche di resina (SLA, DLP, LCD).

 
 

The New Lumifold sulle principali testate on-line di settore